Quale cornice scegliere per la pareti di casa ?

cornice in cartongesso con luci a led

La stagione primaverile è la migliore per ristrutturare casa o ridipingere almeno le pareti, dando un nuovo tocco di stile all’ambiente domestico. Per rinnovare una parete , tra le tante cose da decidere c’è anche la scelta della cornice decorativa giusta che deve essere bella ed economica. Ci sono tante tipologie di cornici: cornici in polistirolo, cornici in gesso e cornici in cartongesso, ma quale cornice scegliere per la pareti di casa ?

Le cornici in cartongesso si sono diffuse negli ultimi anni, andando a prendere quote di mercato dominato dai decori in gesso o polistirolo. Il design delle cornici in cartongesso è sicuramente più squadrato e minimalista, ma offrono molti vantaggi, ad esempio per il sistema di montaggio e anche per la possibilità d’inserire e contenere corpi illuminanti di diverso tipo tra i quali gli attualissimi LED.

Il montaggio delle cornici in cartongesso non si deve quasi mai effettuare con l’ausilio di collanti, in genere questi elementi decorativi si fissano con delle viti ad una sottostruttura metallica di sostegno. La fresatura interna evita l’onere della stuccatura dei bordi, che rimangono integri e lineari al di sotto della carta superficiale.

Dipingere una cornice in cartongesso è assai semplice e può essere fatto con la stessa vernice usata per colorare le pareti oppure di un altro colore per staccare esteticamente l’elemento dal resto del muro.

Il grande vantaggio che ci offrono le cornici in cartongesso, oltre le varie forme architettoniche realizzabili, è quello di contenere o nascondere all’interno di esse dei corpi illuminanti  specifici per una migliore distribuzione della luce. Infatti grazie alla possibilità di tagliare e fresare il cartongesso, la nostra cornice in cartongesso potrà essere disponibile con l’alloggiamento giusto per faretti tradizionali o gli innovativi LED.

CHIEDI CONSIGLIO AD UN ESPERTO